Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
8 Luglio 2011 | KINSHASA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Esiste un fronte della speranza contro l’HIV/Aids in Africa: Il 9 luglio l'inaugurazione di un nuovo Centro DREAM, per il trattamento dell’HIV/Aids

 
versione stampabile

CENTRO DREAM

(Drug Resource Enhancement against Aids and Malnutrition)
Kinshasa
Esiste un fronte della speranza contro l’ HIV/Aids in Africa
. Apre a Kinshasa, un Centro DREAM, per il trattamento dell’HIV/Aids
Sarà inaugurato il 9 di Luglio, alle ore 10e30.
 
Il Centro DREAM è frutto dell’ accordo di collaborazione firmato dalla Comunità di Sant’ Egidio con il Ministero della Salute della Repubblica Democratica del Congo, che si impegna a fornire i farmaci per la cura. Il Programma DREAM è già presente nel paese dal 2009, con un centro di cura a Mbandakà , nella regione dell’Equatore.
 
Il centro di Kinshasa è finanziato dalle Assicurazioni Generali e dall’’Associazione “Bambini del Danubio”. La Cooperazione Italiana interviene con un finanziamento per l’equipaggiamento del laboratorio di biologia molecolare.
 
La delegazione della Comunità, presente alla cerimonia, sarà composta dal presidente della Comunità, prof. Marco Impagliazzo, dalla presidente della Fondazione DREAM, prof. Maria Cristina Marazzi, dalla coordinatrice per l’ Africa di DREAM, dr.ssa Paola Germano.
Per il governo congolese parteciperà il Ministro della Salute, prof. Victor Kaput e numerose autorità.
 
Secondo le autorità sanitarie locali DREAM rappresenta un Centro di eccellenza, nel paese dove si stimano più di 500.000 persone affette da HIV/Aids.
 
La città di Kinshasa, capitale del paese, ha circa 10 milioni di abitanti. Il Centro si trova a Bibwa, sulla strada dell’aeroporto, nella Avenue Manongo 15, un quartiere abitato da oltre 300.000 persone, e non è servito da centri di cura.
 
Il Centro DREAM ha già iniziato le sue attività e il suo laboratorio di biologia molecolare, attrezzato per la determinazione dei CD4 e della Carica Virale, è di riferimento nazionale.
 
DREAM (Drug Resource Enhancement against Aids and Malnutrition) è un programma di lotta globale, controllo, prevenzione e trattamento, contro l’infezione da HIV nei paesi con risorse limitate. E’ un programma di salute pubblica e di ricerca operativa, concepito per l’ eccellenza, ed è inoltre un programma partecipativo e replicabile. Oggi DREAM è presente in dieci paesi africani, coinvolgendo quasi due milioni di beneficiari.
 
DREAM ha alcuni pilastri fondamentali:
                     
1        test HIV e counselling
2        Trattamento della terapia antiretrovirale gratuito
3        Formazione del personale locale (medici, infermieri, tecnici di laboratorio, operatori comunitari)
4        Educazione sanitaria (scuole e luoghi di lavoro, prigioni, centri materno-infantili)
5        Prevenzione verticale madre-figlio con tri-terapia
6        Laboratori di biologia molecolare, determinazione CD4 e Carica Virale
7        Prevenzione e cura delle malattie opportunistiche (infezioni opportunistiche e malattie sessualmente trasmesse)
8        Sostegno nutrizionale per le persone HIV
9        Assistenza domiciliare
 
 
 
Il trattamento antivirale rappresenta in sé la vera ed efficace prevenzione, con la sua potenzialità di eliminare il virus dal plasma e da tutti i liquidi corporei, riducendo in modo drastico l’infettività di chi è colpito dal virus. Eliminare quasi totalmente il virus dal corpo della persona infetta significa ridurre in analoga misura la possibilità di questo paziente di contagiare a sua volta altri.
 
Secondo l’ultimo rapporto di UNAIDS 2010, si assiste all’inizio di una inversione di tendenza della diffusione dell’epidemia da HIV nel mondo. Negli ultimi anni, più di 5 milioni di persone, nei paesi del sud del mondo, hanno avuto accesso alla terapia antiretrovirale, questo è un importante successo, che ha determinato la diminuzione delle nuove infezioni da HIV. Di fronte ai dati diffusione della malattia da HIV, oggi possiamo dire che molto si è fatto, molte persone sono in terapia, grazie agli sforzi internazionali profusi da varie agenzie internazionali, ONG, e dai differenti paesi. Ma molto resta da fare. E’ una grande sfida che DREAM ha raccolto impegnandosi ad estendere la terapia antiretrovirale a quante più persone possibile in Africa. con il sostegno di donatori pubblici e privati.
 
 
DREAM è completamente gratuito per i pazienti HIV .
 
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
29 Agosto 2016
NAIROBI, KENYA

Sant'Egidio a Nairobi per parlare di pace, sviluppo e diritto alle cure per tutti

IT | EN | ES | FR | PT | CA | RU | HU
29 Agosto 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Con gli occhiali nuovi alla Scuola della Pace di Abidjan

IT | ES | DE | FR | PT | CA
29 Luglio 2016
REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

L'alleanza tra i bambini e gli anziani del Kivu che celebrano insieme il Giubileo della Misericordia

IT | ES | DE | FR | PT
18 Luglio 2016
BLANTYRE, MALAWI

Il Centro DREAM di Blantyre dedicato alla memoria di Elard Alumando

IT | EN | ES | FR | PT
14 Luglio 2016
ROMA, ITALIA

Il presidente della Guinea, Alpha Condé, visita Sant'Egidio: si parla di pace, di DREAM e di abolire la pena di morte

IT | ES | DE | CA
11 Luglio 2016
MATOLA, MOZAMBICO

Il Centro Nutrizionale di Sant'Egidio a Matola compie 10 anni

IT | ES | DE | FR | PT | HU
tutte le news
• STAMPA
20 Settembre 2016
L'Eco di Bergamo

Il grido di dolore dell'Africa: «Aiuti ma anche pari dignità»

19 Settembre 2016
Notizie Italia News

Vivere insieme tra religioni diverse: la speranza viene dal cuore dell’Africa

6 Settembre 2016
Roma sette

In un libro la vita delle Saveriane italiane uccise in Burundi

6 Agosto 2016
Avvenire

Costa D'Avorio. Gentiloni da Sant'Egidio «Un lavoro prezioso»

18 Luglio 2016
OnuItalia

Il centro DREAM di Blantyre (Malawi) dedicato al responsabile Elard. A Durban Ban apre AIDS2016

11 Luglio 2016
La Croix

Les projets de Sant’Egidio pour l’Afrique: entretien avec Marco Impagliazzo

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

1399 visite

1241 visite

1287 visite

1320 visite

1277 visite
tutta i media correlati