Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
21 Giugno 2012 | ROMA, ITALIA

VIII Conferenza Internazionale

“W le mamme! W i bambini! Ridurre la mortalità materna e far crescere bambini senza AIDS”

Far nascere una generazione libera dall’HIV e migliorare la salute delle madri, riducendone la mortalità, è oggi una prospettiva reale.

 
versione stampabile

Dieci anni del programma DREAM in altrettanti paesi africani permettono oggi di mettere questo obiettivo all’ordine del giorno di un intero continente. La presenza di Ministri della Sanità e Responsabili sanitari da 20 paesi e degli Organismi Internazionali fanno dell’VIII Conferenza Internazionale di Roma sull’AIDS un punto di svolta: dalla terapia non sostenibile ed elitaria alla terapia universale come inversione del trend di crescita della diffusione del virus, potenziamento della prevenzione, chiave dello sviluppo. Dati, proposte, risultati, modelli organizzativi e contributi scientifici, dall’Università della California all’OMS permettono di fare il punto sulla battaglia globale contro l’AIDS e sui successi possibili.

 Saranno presenti e interverranno, tra gli altri,

il Cardinale Segretario di Stato Tarcisio Bertone e il Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’integrazione Andrea Riccardi

PROGRAMMA (pdf)

DREAM, acronimo di Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition, è un programma ad approccio globale per curare l’AIDS in Africa avviato nel febbraio 2002 dalla Comunità di Sant’Egidio. Oggi è attivo in Mozambico, in Malawi, in Tanzania, in Kenya, nella Repubblica di Guinea, nella Guinea Bissau, in Nigeria, in Angola, nella Repubblica Democratica del Congo, in Camerun.

Significativi sono stati i risultati del programma DREAM nel campo della trasmissione materno-infantile dell’infezione, e tali risultati sono oggetto di una nutrita serie di pubblicazioni scientifiche su grandi riviste internazionali.

E’ ormai da più parti dimostrato che si può ridurre quasi a zero la trasmissione al nascituro ed al bambino, grazie ai farmaci somministrati in gravidanza e durante l’allattamento.

L’approccio pionieristico di DREAM – avviato in Mozambico quando era forte lo scetticismo internazionale sulla possibilità di somministrazione della terapia anti-retrovirale nel contesto africano e nel sud del mondo - ha posto tutte le premesse e ispirato un radicale cambiamento delle linee guida della Organizzazione Mondiale della Sanità sullo specifico tema ed oggi, assistiamo ad un fortissimo avvicinamento delle politiche sanitarie dei singoli Paesi africani alla tripla terapia in gravidanza e durante l’allattamento.

Oggi il programma DREAM ha una considerevole esperienza di terapia antiretrovirale (TARV) per la prevenzione della trasmissione madre-bambino dalla gravidanza fino alla fine dell’allattamento materno in paesi a risorse limitate. Su oltre 180 mila persone in assistenza e terapia, circa 20.000 gravidanze in donne HIV-positive sono state seguite dal Programma DREAM in 10 paesi dell’Africa Sub sahariana, con un tasso di trasmissione medio del 3% a 18 mesi di vita del bambino. Un risultato vicino allo zero.

PER SAPERENE DI PIU', VISITA IL SITO DEL PROGRAMMA DREAM >

OGGETTI ASSOCIATI
VIDEO
3:40:49
W le mamme! W i bambini! Ridurre mortalità materna e far crescere bambini senza AIDS
13:3
Intervento di Andrea Riccardi alla 8a conferenza DREAM sull'Aids
17:28
Maria Cristina Marazzi alla 8a Conferenza di DREAM
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
29 Agosto 2016
NAIROBI, KENYA

Sant'Egidio a Nairobi per parlare di pace, sviluppo e diritto alle cure per tutti

IT | EN | ES | FR | PT | CA | RU | HU
29 Agosto 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Con gli occhiali nuovi alla Scuola della Pace di Abidjan

IT | ES | DE | FR | PT | CA
18 Luglio 2016
BLANTYRE, MALAWI

Il Centro DREAM di Blantyre dedicato alla memoria di Elard Alumando

IT | EN | ES | FR | PT
14 Luglio 2016
ROMA, ITALIA

Il presidente della Guinea, Alpha Condé, visita Sant'Egidio: si parla di pace, di DREAM e di abolire la pena di morte

IT | ES | DE | CA
11 Luglio 2016
MATOLA, MOZAMBICO

Il Centro Nutrizionale di Sant'Egidio a Matola compie 10 anni

IT | ES | DE | FR | PT | HU
10 Luglio 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Concluso il convegno delle Comunità dell'Africa Occidentale e Centrale riunite ad Abidjan con Marco Impagliazzo

IT | ES | DE | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
20 Settembre 2016
L'Eco di Bergamo

Il grido di dolore dell'Africa: «Aiuti ma anche pari dignità»

19 Settembre 2016
Notizie Italia News

Vivere insieme tra religioni diverse: la speranza viene dal cuore dell’Africa

6 Settembre 2016
Roma sette

In un libro la vita delle Saveriane italiane uccise in Burundi

6 Agosto 2016
Avvenire

Costa D'Avorio. Gentiloni da Sant'Egidio «Un lavoro prezioso»

18 Luglio 2016
OnuItalia

Il centro DREAM di Blantyre (Malawi) dedicato al responsabile Elard. A Durban Ban apre AIDS2016

11 Luglio 2016
La Croix

Les projets de Sant’Egidio pour l’Afrique: entretien avec Marco Impagliazzo

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

1287 visite

1320 visite

1277 visite

1292 visite

1219 visite
tutta i media correlati