Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - il paese...cobaleno - il paese...ocumenti - io ho un...r inform - africa - storia di martina contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Storia di Martina


 
versione stampabile

"Io ho un sogno… andare a scuola"
MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE 
PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
dossier informativo

AFRICA
Storia di Martina - Tanzania

Il giorno più felice della mia vita è stato quando i miei genitori mi hanno detto che sarei andata a scuola perché ci trasferivamo nella capitale, Dar es Salaam. Avevo 12 anni quando con mia mamma ho camminato per tanti giorni e per tanta strada, abbiamo quasi fatto 200 km! Per me era come un sogno andare a scuola. Certo, bisognava pagare dei soldi per andarci e i soldi erano pochi, però la mamma mi ha comprato tutto: la divisa, i quaderni e tutto quello che serve. La mamma ha lavorato tanto per questo. Non siamo in tanti a scuola, perché costa tanti soldi, e non tutti ce la fanno.

Io sono molto fortunata, perché una mia amica non ha una scuola di pietra come ce l'ho io. Lei si chiama Veridiane e non parla tanto bene la mia lingua perché dice che viene da un altro paese, il Ruanda, dove c'era la guerra. Non ha neanche una casa, perché con la sua famiglia è dovuta scappare e ora sta in un posto all'aperto che si chiama campo profughi.

Mi racconta sempre che quando è arrivata nel campo profughi non aveva niente, allora le hanno dato un maglione molto lungo che veniva da un altro continente. Eppure è contenta lo stesso, perché non vede più le brutte cose della guerra e ora va anche a scuola. La scuola la fanno sotto un albero di acacia, si siedono sui tronchi sistemati dai genitori e scrivono per terra. Mi ha detto che la maestra è molto simpatica, ogni mattina dà loro sempre il benvenuto alla scuola e cammina tanto su e giù.

I più Giovani

I documenti


 LEGGI ANCHE
• NEWS
7 Giugno 2011

Napoli (Italia): "Facciamo la pace" a Scampia, con il Paese dell'Arcobaleno

IT | ES | DE | CA | NL | RU
8 Luglio 2011

Garoua (Camerun):Alla Scuola della Pace si impara ad essere solidali con i più poveri: una visita ai bambini abbandonati nell'istituto pubblico della città

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL
4 Giugno 2011

Roma - "Siamo tutti italiani": Bambini, giovani e anziani da tutto il mondo in festa per la Giornata della Repubblica Italiana

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
5 Dicembre 2011

Solidarietà e ecologia: torna Il "Rigiocattolo". Appuntamenti in Italia e nel mondo

IT | ES | DE | FR | CA
16 Agosto 2011

Conakry (Guinea Conakry): I bambini e i ragazzi adottati a distanza alla Festa del Paese dell’Arcobaleno

5 Agosto 2011

Adozioni a distanza e diritto allo studio: in Indonesia 27 tra i primi ragazzi "adottati" oggi frequentano l'università

IT | ES | DE | CA | NL
tutte le news
• STAMPA
2 Dicembre 2015
Il Gazzettino - ed. Padova

Don Bizzotto: «Pensiamo ai bimbi e non alle statuine di cartapesta»

19 Giugno 2017
Vatican Insider

Ius Soli, Sant'Egidio: “Non strumentalizzare una riforma attesa da anni”

18 Giugno 2017
Il Fatto Quotidiano

Ius soli: l’appello di Papa Francesco riguarda tutti noi, non solo i migranti

8 Giugno 2017
La Repubblica - Ed. Genova

Il Cep in festa con la Scuola della pace

28 Febbraio 2017
Corriere.it

Andiamo a convivere? Le nonne vanno a convivere per resistere alla crisi

21 Febbraio 2017
Famiglia Cristiana

Se sei disabile non puoi diventare italiana: la storia di Cristina

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
29 Marzo 2017 | NOVARA, ITALIA

Marcia di pace dei bambini 2017

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

L'appello finale del pellegrinaggio dei giovani europei ad Auschwitz (IT)

Per una città più umana: no alla violenza, sì alla pace

Comunità di Sant'Egidio

La mensa per i poveri di Via Dandolo

Saluto del Presidente Mario Monti

L'omelia di mons. Matteo Zuppi

tutti i documenti
• LIBRI

Le città vogliono vivere





Giuliano Ladolfi Editore
tutti i libri