Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - programm...gratuita - bravo! -...ina faso contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

BRAVO! - Prosegue la campagna per le iscrizioni anagrafiche in Burkina Faso


 
versione stampabile

BRAVO! - Prosegue la campagna per le iscrizioni anagrafiche in Burkina Faso
25 novembre 2009

Le operazioni  di iscrizione anagrafica procedono bene in Burkina Faso.

Tanti bambini, donne, anziani continuano ad andare nei diversi centri ad iscriversi all’anagrafe in questo “2009 année de l’enregistrement gratuit et universel des naissances” .

Nelle giornate dedicate alle operazioni l’affluenza non diminuisce, anzi: più la notizia si diffonde nel paese in modo capillare, più cresce il numero di quanti si presentano. “ E’ una grande opportunità per me e per i miei figli - dice una giovane donna in un distretto di Ouagadougou - fino ad oggi non possedevo nessun documento. Ora sia io che i miei figli possiamo dire di esistere.”

Aissa, di 19 anni, racconta che da bambina ha dovuto abbandonare la scuola, anche se studiare era la sua passione, perché non aveva il certificato di nascita. Ora finalmente è iscritta e vorrebbe riprendere gli studi.

Le aspettative sono molte e ci si sposta nelle città dove si è nati per registrarsi in modo molto rapido. Si affrontano viaggi lunghi ma si è certi che ne valga la pena.

In questo mese di novembre il Governo sta elaborando i dati sull’iscrizione anagrafica tardiva in tutto il paese, un funzionario del governo dice: ”Questo lavoro coinvolge tanti, funzionari e dipendenti in tutti i comuni e le province, magistrati e segretari generali. E’ un grande sforzo per il paese ma siamo felici di compierlo, perchè siamo certi che il volto del Burkina Faso sarà migliore”.

Sostieni Bravo! con una donazione

Scrivi a BRAVO!

Segreteria del programma BRAVO!

Tel +39 06 89922406

Scrivi a BRAVO!

"Sostieni il programma BRAVO!" Uno spot con Christian De Sica


 

NEWS CORRELATE
20 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Concluso a Roma il convegno dei rappresentanti delle Comunità di Sant'Egidio dell'Africa e dell'America Latina

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL
9 Marzo 2017
BURKINA FASO

Marius vive in Burkina Faso, ha sette anni e vuole andare a scuola. Ma serve il certificato di nascita....


...per questo nel villaggio è arrivato il programma BRAVO
IT | ES | DE | FR | NL | HU
9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
21 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Vi ricordate Moise e Samuel, bambini di strada che avevano ottenuto un diploma? Eccoli qua al lavoro!!

IT | ES | DE | FR | PT
8 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO
Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta degli esseri umani

Giornata contro la tratta: la storia Moise e Samuel, dalla condizione di "invisibili" a un diploma professionale

IT | ES | DE | FR | PT | RU
3 Febbraio 2017
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Lettera da Goma, in Congo: Siamo diventati i portavoce degli anziani abbandonati nella periferia della città

IT | EN | ES | DE | FR
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
18 Marzo 2017
Radio Vaticana
Telemedicina: nuova frontiera per la cooperazione in Africa
17 Marzo 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera
Andrea Riccardi: Le politiche sulle migrazioni devono partire dai giovani africani che usano Internet e il cellulare
8 Febbraio 2017
Avvenire
La Giornata. Il Papa: ascoltiamo il grido dei bimbi schiavi. Basta con l'indifferenza
7 Febbraio 2017
FarodiRoma
Tratta degli esseri umani. Sant’Egidio: privilegiare i milioni di minori invisibili
1 Dicembre 2016
Zenit
Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1299 visite

1221 visite

1316 visite

1518 visite

1355 visite
tutta i media correlati