Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - adozioni a distanza - con le a...ozambico contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Con le adozioni a distanza è cambiata la vita per centinaia di bambini e le loro famiglie nei villaggi attorno a Pemba, in Mozambico


 
versione stampabile

Con le adozioni a distanza è cambiata la vita per centinaia di bambini e le loro famiglie nei villaggi attorno a Pemba, in Mozambico
14 settembre 2010

Aldino ci corre incontro, sulla strada di terra battuta, quando il nostro fuoristrada arriva nella "piazza" di Mecufi: è molto cresciuto dall'ultima volta che l'abbiamo visto: oggi è un ragazzo, è alto per la sua età, e parla bene portoghese, perchè ha frequentato la scuola regolarmente. Quest'anno si è iscritto alle superiori. Per farlo, aveva bisogno del certificato di nascita. Come tanti ragazzi delle campagne africane, infatti, non era stato registrato all'anagrafe. Ma anche questo ostacolo è stato superato: qualche mese fa è diventato un cittadino mozambicano a tutti gli effetti.

Aldino è uno dei trecento bambini adottati a distanza con il programma della Comunità di Sant'Egidio nei villaggi attorno a Pemba, città del nord del Mozambico, fin dal 2001. Nove anni di buon cibo, di cure costanti, hanno cambiato non solo la sua infanzia, ma anche il suo futuro di uomo e di cittadino. Ed hanno cambiato l'ambiente attorno, a cominciare dalla famiglia.

"Oggi - ci dice sua madre - siamo meno preoccupati del futuro. Ogni volta che è successo qualcosa - e ne sono successi di guai, in questi anni - avevamo qualcuno che ci dava una mano. Quando la pioggia ha portato via mezzo villaggio, ho potuto ricostruire la mia casa. Quando Aldino è stato male, lo abbiamo portato in ospedale. Potevamo farlo perchè avevamo i soldi per le medicine. Qui si paga tutto... E' bello oggi, mio figlio. Magari diventa ingegnere, o medico.....".

Da qualche tempo, un gruppo di donne, i cui figli sono adottati a distanza, si sono organizzate per coltivare ciascuna un pezzo di terra e, acquistando le sementi necessarie, ora producono ortaggi e frutta per le loro famiglie.

Un'adozione a distanza, infatti, coinvolge sempre tutta la famiglia. Non si tratta solo dell'aiuto economico - che è decisivo - ma della certezza che non si è destinati a soccombere di fronte alle difficoltà, perchè qualcuno, da lontano, ti sente parte della sua famiglia.

Visitiamo gli altri villaggi: Metuge, Morrebue e Nancaramo. Sono tante le storie come questa. Tante le facce sorridenti e serene.

Ogni incontro si trasforma in una festa. Vorremmo che la gioia di cui siamo testimoni raggiungesse tutti coloro che l'hanno resa possibile: migliaia di "genitori a distanza" che da anni, con puntualità, hanno fatto entrare un bambino - e la sua famiglia - nell'orizzonte della loro vita.   

 

Per adottare a distanza un bambino ci si può rivolgere a:

Segreteria delle
adozioni a distanza
Comunità di Sant'Egidio
lun-gio-ven h.9,30-13.30
Tel. 06.5814217

oppure tramite e-mail

Immagini

 

 

Adozioni a distanza

MEDIAGALLERY


 

 

NEWS CORRELATE
6 Dicembre 2016

A Natale aiuta una madre a far nascere un bambino sano: regala un'adozione a distanza!


Con la terapia offerta nei centri DREAM in Africa preveniamo la trasmissione del virus HIV al bambino
IT | ES
20 Novembre 2016

Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia: Sant'Egidio dalla parte dei bambini


Le Scuole della Pace, il programma "Bravo!", i centri nutrizionali, il programma DREAM... come la Comunità protegge i diritti dei più piccoli. E alcune storie
IT | ES | DE | PT | HU
16 Novembre 2016
BEIRA, MOZAMBICO

Il Giubileo della Misericordia nella periferia africana: la preghiera di Sant'Egidio con gli anziani di Nhangau


Nel villaggio alle porte di Beira, in Mozambico, il passaggio della Porta Santa allestita nel cortile dell'istituto degli anziani
IT | ES | DE | PT
5 Ottobre 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

In Mozambico il 4 ottobre l'incontro delle religioni per la pace


A Maputo nel 24° anniversario della pace siglata nel 1992 la preghiera nello spirito di Assisi
IT | PT
4 Ottobre 2016

Sant'Egidio e il Mozambico, la storia di una pace - e di un'amicizia - che oggi compie 24 anni


Dalle trattative per la fine della guerra civile, al programma per la cura dell'AIDS, la registrazione anagrafica, il contrasto alla maluntrizione. Oggi, affianco alla "generazione della pace" ....
IT | DE | FR | PT
29 Settembre 2016

Pace in Colombia: la speranza dei bambini adottati a distanza

IT | ES | DE
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Ottobre 2016
Notizie Italia News
In Mozambico il popolo ha sete di pace e non vuole tornare indietro - Intervista a don Angelo Romano
8 Settembre 2016
Avvenire
Malawi. Al confine 4mila i profughi dal Mozambico
16 Luglio 2016
OnuItalia
Mozambico: Raffaelli e don Romano (Sant’Egidio) incarico mediatori Ue per pace
8 Luglio 2016
OnuItalia
Sant’Egidio: Riccardi torna in Mozambico, aiuti a profughi mozambicani in Malawi
8 Luglio 2016
OnuItalia
Sant’Egidio: Riccardi torna in Mozambico, aiuti a profughi mozambicani in Malawi
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

264 visite

251 visite

178 visite

237 visite

159 visite
tutta i media correlati

 

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri