Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - guinea c... conakry contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Guinea Conakry - Un luogo di umanità per i detenuti della prigione di Conakry


 
versione stampabile

Guinea Conakry - Liturgia in carcere a Conakry: un luogo di umanità per i detenuti della prigione
2 ottobre 2010

La Maison Centrale di Conakry accoglie più di 1000 prigionieri. E’ un vecchio edificio dell’epoca coloniale, pensato per un massimo di 400. Le condizioni di vita sono dure, come in tante altre prigioni dell’Africa. Si mangia poco e male, si è a rischio di infezioni, si dorme ammassati, spesso in terra.

I prigionieri raccontano che a volte, per respirare meglio, nei giorni più caldi e umidi, si fanno i turni vicino alle feritoie della camerata.

Spesso i prigionieri restano lì per anni senza che sia dibattuto il loro dossier, e a volte la detenzione è più lunga di quanto sarebbe previsto, per motivi legati all'impossibilità di pagare la pena pecuniaria, o per l'assenza di una tutela legale adeguata.

La Comunità di Conakry è presente da molti anni alla Maison Centrale. Una vicinanza umana e attenta, a diversi livelli: sanitario, di sostegno alimentare, di lavoro per il recupero dei dossier e per l’apertura dei procedimenti. In questi anni, la Comunità è riuscita ad ottenere che i minori vivessero in ambienti separati, ed ha favorito la liberazione di più di cento prigionieri la cui pena era ormai estinta.

Da circa un anno è iniziata la preghiera settimanale con i detenuti. L’iniziativa è stata accolta con gioia dai prigionieri. Recentemente, la Comunità ha acquistato i banchi, le sedie e i tavoli per arredare la piccola cappella. Il 2 ottobre c’è stata l’inaugurazione con una liturgia eucaristica, a cui hanno preso parte più di 200 detenuti. C’era anche il direttore del carcere, le guardie e diversi rappresentanti delle associazioni umanitarie. La cappella è diventata, in un luogo tanto duro, uno spazio di umanità aperto per tutti.

Immagini

Galleria di immagini >>


 LEGGI ANCHE
• NEWS
14 Dicembre 2009

Guinea: Una lettera del carcere di Mamou per gli amici della Comunità di Sant'Egidio

IT | ES | DE | FR | PT | CA
13 Luglio 2009

"LIBERARE I PRIGIONIERI IN AFRICA" Una campagna di solidarietà con i detenuti africani nelle carceri italiane

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore

IT | EN | ES | DE | FR | PT
28 Ottobre 2017
BLANTYRE, MALAWI

Dall'abisso alla luce dopo 10 anni: la storia vera di un'ingiustizia riscattata con l'amore in Malawi

IT | EN | ES
16 Giugno 2017
JOS, NIGERIA

Sant'Egidio porta l'acqua corrente nel carcere minorile di Jos in Nigeria

IT | ES | DE | FR
tutte le news
• STAMPA
26 Maggio 2014
Il Mattino

Carcere minorile chance di recupero

24 Settembre 2017
Notizie Italia News

Giovani stranieri in carcere

23 Settembre 2017
L'Osservatore Romano

Solitudine e riscatto nel carcere - Corsa verso il mare

21 Agosto 2017
Roma

Vita e morte nei racconti dì Mattone

26 Luglio 2017
Roma

La Comunità di Sant'Egidio porta in carcere musica e gelato

26 Luglio 2017
Roma

Alla ricerca della dignità perduta

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
2 Dicembre 2014

Guinea: Sant'Egidio chiede l'abolizione della pena di morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

tutti i documenti
• LIBRI

E adesso la palla passa a me





Guida Editori
tutti i libri

FOTO

231 visite

237 visite

230 visite

232 visite

222 visite
tutta i media correlati