Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - programm...gratuita - le notiz...e ruanda contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Le notizie di BRAVO!: il programma di iscrizione anagrafica per i bambini in Costa d'Avorio e Ruanda


 
versione stampabile

Il programma BRAVO! in Costa d'Avorio e Ruanda
(gennaio 2009)
 

Prosegue in molti paesi, soprattutto africani, il programma BRAVO! della Comunità di Sant'Egidio che, attraverso l'iscrizione anagrafica, sottrae all'anonimato bambini e ragazzi, per consentire loro un futuro dignitoso, un lavoro, un pieno inserimento sociale.


COSTA D'AVORIO

In Costa d’Avorio solo il 55 per cento della popolazione è iscritto all’anagrafe.
Entro i tre mesi dalla nascita per l’iscrizione si paga solo la marca da bollo, che costa 500 Franchi CFA (l’equivalente di 75 centesimi di Euro). Passato questo periodo, per effettuare la registrazione anagrafica è necessario un giudizio del tribunale, che attesti l’esistenza in vita dell’individuo. Ciò comporta tempi molto più lunghi e una procedura più cara. Il giudizio del tribunale costa infatti 2.500 Franchi CFA (l’equivalente di 3,5 €), che si aggiungono al costo per la marca da bollo.
Molti genitori non conoscono l’importanza della registrazione alla nascita e solo quando i bambini sono cresciuti scoprono che il ritardo nella registrazione comporta costi molto maggiorati e una procedura più complessa. Al momento dell’iscrizione a scuola poi, viene loro richiesto il certificato di nascita del bambino, ma poiché sono in molti a non averlo, spesso è tollerato un ritardo nei termini della consegna. Si può attendere fino al termine dell’ultima classe del ciclo scolastico, quando però deve essere assolutamente consegnato altrimenti non è possibile concludere l’anno e gli studi.
È ciò che è successo alla mamma di E.H. che è analfabeta. Credeva che le pratiche fossero a posto, perché il figlio frequentava regolarmente la scuola da anni. In prossimità dell’esame finale della scuola primaria però, gli insegnanti hanno detto a E.H. che non avrebbe potuto sostenere la prova per passare al liceo, perché non aveva consegnato il certificato di nascita. Informate dell’accaduto, le persone della Comunità di Sant’Egidio hanno cercato di iscriverlo all’anagrafe in tempo per sostenere l’esame, ma i tempi del procedimento sono lunghi, e E.H. ha perso un anno.
Quest’anno si potrà però iscrivere al liceo, perché insieme ad un bambino di 12 anni, due di otto e tre di meno di un anno, è l’ultimo iscritto all’anagrafe nel 2008 all’interno del programma BRAVO! in Costa d’Avorio.


RUANDA

Il Ruanda sta procedendo ad alcune modifiche della registrazione allo stato civile. È in corso il processo di informatizzazione di tutti i dati che consentirà, tra l’altro, di fornire ogni cittadino di una carta d’identità elettronica.
Sono state abolite le prescrizioni precedentemente in vigore, che prevedevano una tassa per la registrazione tardiva delle nascite. Per ogni mese di ritardo si dovevano infatti versare 500 Franchi Ruandesi (l’equivalente di 80 centesimi di Euro).
In questa fase transitoria, il governo sta favorendo la registrazione anagrafica dell’intera popolazione residente in Ruanda ed ha per questo reso gratuita anche l’iscrizione tardiva.
La Comunità di Sant’Egidio, nell’ambito del programma BRAVO!, ha fatto opera d’informazione tra le famiglie, per favorire l’inserimento del maggior numero possibile di minori nelle liste della popolazione registrata e ha aiutato i bambini orfani nell’adempimento delle procedure. In questo modo 96 bambini hanno finalmente ottenuto una identità legale. 

Sostieni Bravo! con una donazione

Scrivi a BRAVO!

Segreteria del programma BRAVO!

Tel +39 06 89922406

Scrivi a BRAVO!

"Sostieni il programma BRAVO!" Uno spot con Christian De Sica


 

NEWS CORRELATE
1 Dicembre 2016

1 dicembre, Giornata Mondiale contro l'AIDS 2016. Per il futuro dell'Africa


il programma DREAM: 300.000 persone in cura, 46 centri sanitari, 5.000 professionisti formati
IT | DE | FR | HU
23 Novembre 2016
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Floribert, giovane martire della corruzione: aperta ufficialmente la causa di beatificazione dal vescovo a Goma


"Un modello per i cristiani del Congo" ha detto mons. Kaboy in pellegrinaggio alla sua tomba con la Comunità di Sant'Egidio
IT | ES | DE | FR | PT | HU
21 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Pace in Centrafrica: i leader religiosi di Bangui a Sant'Egidio rilanciano la piattaforma per la riconciliazione


Un modello da replicare: continueremo a lavorare per il dialogo e la pace.
IT | ES | DE | FR | PT | CA
19 Novembre 2016
ROMA, ITALIA
Conferenza stampa

Centrafrica: incontro lunedì a Sant’Egidio. Dissociare le religioni dalla guerra e lanciare un modello di riconciliazione


21 novembre, ore 12, Sala della pace, Piazza di S. Egidio 3a
IT | ES | FR | PT | CA
18 Novembre 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Costa d'Avorio, il pellegrinaggio dei bambini delle bidonvilles di Abidjan al termine del Giubileo

IT | ES | DE
17 Novembre 2016
BENIN

In Benin, verso la conclusione del Giubileo della Misericordia con poveri e lebbrosi

IT | ES | DE
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
1 Dicembre 2016
Zenit
Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio
11 Novembre 2016
Radio Vaticana
Aids in Africa: premiato progetto Dream di Sant'Egidio
10 Novembre 2016
Vatican Insider
Aids, il Premio “Antonio Feltrinelli” dell’Accademia dei Lincei al programma DREAM di S.Egidio
20 Settembre 2016
L'Eco di Bergamo
Il grido di dolore dell'Africa: «Aiuti ma anche pari dignità»
19 Settembre 2016
Notizie Italia News
Vivere insieme tra religioni diverse: la speranza viene dal cuore dell’Africa
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1257 visite

1457 visite

1307 visite

1346 visite

1366 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri