Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - mozambic... carcere contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Mozambico: Il progetto “Diritti umani dei reclusi”, perchè la vita non finisca con il carcere


 
versione stampabile

Mozambico: Il progetto “Diritti umani dei reclusi”, perchè la vita non finisca con il carcere
27 aprile 2010

La povertà, la mancanza di una fonte di sostentamento, l'abbandono scolastico, l'assenza di un lavoro: sono queste le cause che spingono tanti, in Mozambico, come ovunque, ad una vita di espedienti, che facilmente scivolano nell'illegalità.

Sono queste le cause più frequenti di tante detenzioni, destinate e ripetersi all'infinito se non si affronta alla radice il problema di assicurare a chi è detenuto la possibilità concreta di mantenere se' e la propria famiglia, una volta tornato a casa.

E' per questo che la Comunità di Sant'Egidio, ormai da molti anni,  si impegna nella formazione dei detenuti mozambicani, non solo con i corsi di alfabetizzazione, ma anche con specifici corsi professionali, che, insegnando un mestiere, aiutano il reinserimento sociale alla fine della pena.

Corsi di ceramista, panettiere, falegname, calzolaio.... tornare a casa così, con "un mestiere in mano", e a volte concretamente con gli arnesi del mestiere regalati alla fine del corso significa davvero una svolta verso una vita nuova.

Quest’anno l’impegno della Comunità in questo settore si è rafforzato, grazie anche ad uno specifico progetto, sostenuto anche dall’Ambasciata di Olanda a Maputo, dal titolo “Direitos humanos dos reclusos”.

Iniziato nel giugno 2009, durerà tre anni (fino al 31 dicembre 2011). Prevede corsi di formazione sui diritti umani per i volontari della Comunità che si recano in visita ai detenuti e corsi di formazione professionale ai detenuti di tre province mozambicane. Nel 2009 il progetto è iniziato dalla Provincia di Niassa, nel 2010 si è esteso a quella di Cabo Delgado, nel 2011 raggiungerà Nampula.

Fino ad ora sono stati realizzati già una serie di laboratori: a Lichinga è stato costruito un padiglione per ospitare il corso di falegnameria, dotato di utensili si aelettrici che manuali.
Anche un laboratorio di cucito è stato avviato recentemente con l'acquisto di macchine da cucire professionali.

Immagini



NEWS CORRELATE
16 Novembre 2016
BEIRA, MOZAMBICO

Il Giubileo della Misericordia nella periferia africana: la preghiera di Sant'Egidio con gli anziani di Nhangau


Nel villaggio alle porte di Beira, in Mozambico, il passaggio della Porta Santa allestita nel cortile dell'istituto degli anziani
IT | ES | DE | PT
8 Novembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Nel carcere di Douala, dove con il passaggio della Porta Santa si è compiuto il ''miracolo della solidarietà''


Da quando è stato celebrato il Giubileo nella prigione, i detenuti hanno dato vita a un movimento di misericordia nel carcere, sostenendo i prigionieri più in difficoltà.
IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016
LE PAROLE DI PAPA FRANCESCO

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore


che sconfigge ogni forma di male. E così, tra le vittime e tra i colpevoli, Dio suscita autentici testimoni e operatori di misericordia.
IT | EN | ES | DE | FR | PT
5 Ottobre 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

In Mozambico il 4 ottobre l'incontro delle religioni per la pace


A Maputo nel 24° anniversario della pace siglata nel 1992 la preghiera nello spirito di Assisi
IT | PT
4 Ottobre 2016

Sant'Egidio e il Mozambico, la storia di una pace - e di un'amicizia - che oggi compie 24 anni


Dalle trattative per la fine della guerra civile, al programma per la cura dell'AIDS, la registrazione anagrafica, il contrasto alla maluntrizione. Oggi, affianco alla "generazione della pace" ....
IT | DE | FR | PT
30 Settembre 2016
BLANTYRE, MALAWI

A Blantyre, in Malawi, conferenza sul ruolo pubblico dei giovani per la pace, il dialogo e lo sviluppo

IT | EN | ES | FR | ID
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
24 Novembre 2016
Radio Vaticana
Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri
19 Novembre 2016
RP ONLINE
Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle
16 Novembre 2016
Radio Vaticana
Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza
14 Ottobre 2016
Avvenire
Sant'Egidio Camerun, a Douala aperta la Porta Santa mobile dei detenuti
4 Ottobre 2016
Notizie Italia News
In Mozambico il popolo ha sete di pace e non vuole tornare indietro - Intervista a don Angelo Romano
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

263 visite

250 visite

178 visite

235 visite

159 visite
tutta i media correlati