change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
19 Febbraio 2009

La Signora Sarah Brown, moglie del Primo Ministro del Regno Unito, in visita alla Comunità di Sant'Egidio

 
versione stampabile

Nella mattinata di oggi si è svolta la visita della Signora Brown, moglie del Primo Ministro britannico, alla Comunità di Sant’Egidio. Ad accoglierla il presidente Marco Impagliazzo e una nutrita delegazione della Comunità.

La visita è stata un’occasione per approfondire la conoscenza delle attività della Comunità, in particolare di DREAM, il programma di eccellenza ad approccio globale per curare l’AIDS in Africa, avviato nel febbraio 2002 dalla Comunità di Sant’Egidio e oggi attivo in dieci Paesi con 31 centri e oltre 65.000 malati in cura.

La Signora Brown è rimasta colpita dall’impegno della Comunità in favore dei malati di Aids: “è molto importante il ruolo svolto dai movimenti di ispirazione religiosa come il vostro” ha affermato, sottolineando anche la necessità di rapporti continui e sinergici tra società civile e Governi.

Gli aspetti che più hanno ritenuto l’attenzione durante la visita, sono stati gli ottimi risultati di DREAM nella prevenzione della trasmissione dalla madre ai bambini, con oltre 7000 nati sani. Questo successo incoraggia ad affrontare la sfida di prevenire l’infezione in tutte le gravidanze a rischio, oltre un milione nel solo continente africano. La protezione della vita delle madri, uno degli obiettivi centrali del programma, permette di guardare con fiducia al futuro e di ridurre sostanzialmente l’impatto sociale della malattia. Il ruolo delle donne attiviste di DREAM nella sensibilizzazione e diffusione della cura, è stato presentato alla Signora Brown da una delle responsabili del movimento I DREAM in Mozambico.

La Signora Brown ha confermato che il governo del Primo Ministro Gordon Brown sta studiando nuovi meccanismi di finanziamento innovativi, perché la comunità internazionale tenga fede agli impegni presi nei confronti dell’Africa, anche in presenza dell’attuale crisi finanziaria internazionale.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
5 Gennaio 2018
CONAKRY, GUINEA

Il ministro degli Esteri Alfano visita il centro Dream di Conakry "Qui i sogni si trasformano in realtà"

IT | DE | PT
11 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Aids, il Premio Feltrinelli al programma DREAM ''per un'impresa eccezionale di alto valore morale e umanitario''

5 Dicembre 2011

Solidarietà e ecologia: torna Il "Rigiocattolo". Appuntamenti in Italia e nel mondo

IT | ES | DE | FR | CA
9 Marzo 2011

In visita agli anziani insieme alla Comunità di Dream di Beira (Mozambico)

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA
6 Dicembre 2010

Il "Rigiocattolo" 2010: Appuntamenti in Italia e nel mondo

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
8 Luglio 2010

Maputo (Mozambico): Incontro tra generazioni, bambini e anziani in festa

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
tutte le news
• STAMPA
7 Dicembre 2017
La Vanguardia

Una iniciativa recoge juguetes para ayudar a niños africanos con SIDA

5 Marzo 2014
Il Piccolo

Premio Magajna a una volontaria africana

21 Febbraio 2014
Vita Nuova

Sognando l'Africa e un mondo senza Aids: a Jane Gondwe del progetto Dream il Premio Maganja

2 Dicembre 2017
Avvenire

Unicef. Bimbi e donne: l'Aids non è uguale per tutti

1 Dicembre 2017
Vatican Insider

Giornata mondiale dell’Aids, Sant’Egidio con “Dream” per la cura

1 Dicembre 2017
Radio Vaticana

Giornata Aids. Progetto Dream: cure siano accessibili per tutti

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

The Goal of a DREAM

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

Impagliazzo Marco

Marco Impagliazzo: Afrique: terre d’opportunités

Andrea Riccardi

Saluto di Andrea Riccardi in ricordo di Ana Maria Muhai

Rossella Rizzi

Un sogno per l'Africa

tutti i documenti
• LIBRI

Un domani per i miei bambini





PIEMME
tutti i libri

FOTO

277 visite

291 visite

241 visite

272 visite

224 visite
tutta i media correlati