Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - adozioni a distanza - sei mesi...kay mwen contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Sei mesi dal terremoto di Haiti: con i bambini alla scuola Lakay Mwen


 
versione stampabile

Sei mesi dal terremoto di haiti: con i bambini alla scuola lakay mwen
12 luglio 2010

Sono passati 6 mesi dal terremoto che ha sconvolto Haiti. Oggi la situazione generale è migliorata, anche se le strade sono ancora piene di macerie e la maggior parte della popolazione dorme ancora nelle tendopoli. Fortunatamente, però, cibo, acqua e cure mediche basilari cominciano ad essere accessibili alla maggioranza della popolazione, anche se non mancano problemi nella distribuzione degli aiuti.

La Comunità di Sant'Egidio non ha mai smesso di essere vicina a chi era stato colpito dal sisma. 
In questi mesi, accanto alla regolare distribuzione di aiuti di emergenza in diverse località dell'isola, la Comunità è intervenuta  per riabilitare la scuola Lakay Mwen, alla periferia di Port au Prince, dove, da alcuni anni, vivono bambini e ragazzi adottati a distanza.
 
Grazie al sostegno di tanti "genitori a distanza", quindi, sono stati acquistati i banchi ed alcuni tendoni; sono state costruite delle tettoie in lamiera e vi sono state adibite le classi. Così, in modo un po' rudimentale, ma ben organizzato, la scuola - sia il grado primario che secondario - ha ripreso a funzionare fin dal mese di marzo.
 
Anche la mensa ha riaperto e i bambini ricevono quotidianamente un pasto ricco e sano.
 
Ma non ci si fermerà qui: ci sono in progetto al ritrutturazione delle cucine, dei depositi e la realizzazione di alcuni  “atelier” per i corsi professionali, una sala d’informatica e un ambulatorio medico-oculistico.

Adozioni a distanza

MEDIAGALLERY


 

NEWS CORRELATE
23 Settembre 2010

Haiti: Ricostruite le case per gli anziani di Port au Prince, "adottati a distanza" da anziani italiani

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
6 Dicembre 2011

Regala un'adozione a distanza!

IT | EN | ES | DE | FR | ID
31 Ottobre 2011

Bogor (Indonesia) - Un convegno con i giovani cresciuti con il programma di Adozioni a Distanza

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | ID
18 Ottobre 2011

Adozioni a distanza: vacanze al mare per i bambini della casa famiglia di Antananarivo (Madagascar)

IT | ES | DE | CA | NL | RU | UK
28 Settembre 2011

El Salvador - A La Herradura, un' area rurale priva di presidi sanitari, una “Giornata della Salute” per i bambini adottati a distanza

IT | ES | DE | FR | CA | NL
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
21 Maggio 2017
Corriere della Sera
Ivanka vedrà il Pontefice e poi andrà a Sant'Egidio
16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung
"Grazie mille, Papa Francesco"
2 Novembre 2016
Il Sole 24 ore - Sanità
Connessi al Centrafrica
31 Ottobre 2016
Vatican Insider
Iraq, Sant’Egidio: servono aiuti umanitari e dialogo per superare la crisi
2 Agosto 2016
kath.ch
«Wer willkommen geheissen wird, radikalisiert sich kaum»
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

545 visite

265 visite

560 visite

266 visite

633 visite
tutta i media correlati

Per adottare a distanza un bambino ci si può rivolgere a:

Segreteria delle
adozioni a distanza
Comunità di Sant'Egidio
lun-gio-ven h.9,30-13.30
Tel. 06.5814217

oppure tramite e-mail